Portale Trasparenza Comune di Gavardo - UFFICIO TRIBUTI

Il portale della Trasparenza conforme al D.Lgs. 33/2013 - "Amministrazione Trasparente"

Articolazione degli uffici

UFFICIO TRIBUTI

Responsabile: Calzoni Gianluca
Struttura organizzativa di appartenenza: AREA ECONOMICO FINANZIARIA

I.M.U.

Gestione affidata a SECOVAL S.r.l. - Via G. Reverberi – 25078 Nozza di Vestone ( Brescia )

Tel. 0365/8777231  - 0365/8777211 - Fax 0365/8777200

Visure Catastali presso il Comune di Gavardo - Ufficio Edilizia Privata ed Urbanistica - Tel. 0365/377474.

INFORMATIVA IMU 2013

Regolamento IMU - Valore aree edificabili 2013 - F24 compilabile  - F24 semplificato compilabile

 

TARES - TRIBUTO COMUNALE SUI RIFIUTI E SUI SERVIZI 

Con deliberazione del Consiglio Comunale n. 40 del 27.06.2013, a decorrere dal 01.01.2013,  è stata istituita la TARES - Tributo comunale sui rifiuti e sui servizi.

Gestione affidata a SECOVAL S.r.l.

Telefono numero verde 0365/8777227

Regolamento TARES - TARIFFE 2013 - Modello denuncia utenze domestiche - Modello denuncia utenze non domestiche

ADDIZIONALE COMUNALE IRPEF

Per l'anno 2013 sono state confermate le aliquote dell'anno precedente.

 Addizionale 2012 - Vedi deliberazione G.C. 

COSAP

 In ottemperanza a quanto previsto dal D. Lgs. 15 dicembre 1997 n. 446, e successive modificazioni, il Consiglio Comunale con propria deliberazione n. 69 del 25 novembre 1998 ha approvato il Regolamento per l’applicazione del C.O.S.A.P.

Chiunque intenda occupare spazi ed aree pubbliche o private gravate da servitù di pubblico passaggio deve rivolgersi all’Ufficio Tributi per la compilazione della relativa domanda e l’eventuale quantificazione del relativo canone da versare mediante bollettino di conto corrente postale.

Regolamento COSAP                             

 

PUBBLICITA’

Diritti imposta sulla pubblicità e pubbliche affissioni

Fac simile richiesta autorizzazione temporanea

Normativa di riferimento:

- Decreto Legislativo 507/1993;

- Regolamento Comunale per l’applicazione dell’Imposta sulla Pubblicità e per l’effettuazione del servizio delle Pubbliche Affissioni – approvato con deliberazione del Consiglio Comunale n. 53 del 28.09.1995  - modificato con deliberazione del Consiglio Comunale n. 13 del 12.05.2006;

- Legge n. 448 del 28.12.2001 e segnatamente l’art. 10.

 

Gli interessati si possono rivolgere all’Ufficio Commercio / Tributi per i casi sottoelencati:
• pubblicità ordinaria
• pubblicità effettuata con i veicoli in genere
• pubblicità effettuata con veicoli di proprietà dell’impresa
• pubblicità effettuata con pannelli luminosi per c/terzi e per c/proprio
• pubblicità effettuata con proiezioni
• pubblicità effettuata con striscioni, aeromobili, palloni frenati, distribuzione volantini ed altro materiale  ( con ordinanza n. 95 del 21.10.2002 prot. 17760 è stato vietato, su tutto il territorio comunale il lancio o la posa sugli autoveicoli in sosta di volantini e di qualsiasi altro tipo di materiale pubblicitario od informativo, anche di carattere politico: ne è permessa unicamente la distribuzione nelle mani dei cittadini ) e pubblicità sonora ( consentita dalle ore 10.00 alle ore 12.00 e dalle ore 16.00 alle ore 18.00 – deliberazione del Consiglio Comunale n. 13 del 12.05.2006 – nel centro storico è vietata qualsivoglia forma di pubblicità sonora – art. 7 del nuovo regolamento comunale per le insegne )  a mezzo apparecchi amplificatori e simili.

 

Il pagamento dell’Imposta deve essere effettuato, con arrotondamento all’euro per difetto se la frazione è inferiore ai 49 centesimi ovvero per eccesso se superiore a detto importo, mediante versamento su C.C.P. n. 12967253 intestato al Comune di GAVARDO – Servizio Tesoreria – Imposta Comunale sulla pubblicità e diritti sulle pubbliche affissioni

 

Si ricorda, che il comma 1, lettera c, dell’art. 10 della legge finanziaria per il 2002 ( legge 448/2001 ) , ha inserito nell’art.17 del Decreto Legislativo n. 507/1993, che elenca le fattispecie pubblicitarie che godono dell’esenzione dal tributo, il comma 1 bis, in base al quale l’imposta non è dovuta per le insegne di esercizio e di produzione di beni o servizi che contraddistinguono la sede ove si svolge l’attività cui si riferiscono, di superficie complessiva ( insegna o pluralità delle insegne) fino a cinque metri quadrati.

Si ricorda,infine, che con deliberazione del Consiglio Comunale n. 39 del 21.06.1996 è stato approvato il Regolamento Comunale per le insegne, modificato con deliberazioni del Consiglio Comunale n. 12 del 12.05.2006 e n. 115 del 16.11.2009.

L’installazione di cartelli o di altri mezzi pubblicitari è subordinata all’autorizzazione comunale rilasciata dall’Area Tecnica – Settore Edilizia Privata -

PUBBLICHE  AFFISSIONI

Normativa di riferimento:

- Decreto Legislativo 507/1993;

- Regolamento Comunale per l’applicazione dell’Imposta sulla Pubblicità e per l’effettuazione del servizio delle Pubbliche Affissioni– approvato con deliberazione del Consiglio Comunale n. 53 del 28.09.1995  - modificato con deliberazione del Consiglio Comunale n. 13 del 12.05.2006.

 

Gli interessati possono rivolgersi all’Ufficio Commercio / Tributi per i casi di seguito descritti:
• consegna di manifesti di carattere commerciale (l’affissione avviene esclusivamente nelle giornate di lunedì, mercoledì e venerdì);
• consegna di manifesti di comitati, associazioni, fondazioni ed ogni altro ente che non abbia scopo di lucro;
• consegna di manifesti relativi ad attività politiche, sindacali e di categoria, culturali, sportive, filantropiche e religiose, da chiunque realizzate, con il patrocinio o la partecipazione degli enti pubblici territoriali;
• consegna di manifesti relativi a festeggiamenti patriottici, religiosi, a spettacoli viaggianti e di beneficenza;
• manifesti relativi ad annunci mortuari.

 

Tariffe diritti sulle pubbliche affissioni
• 1/10 gg. Euro 1,14
• 11/15 gg. Euro 1,48
• 16/20 gg. Euro 1,82
• 21/25 gg. Euro 2,16
• 26/30 gg. Euro 2,50

Supplemento per affissione urgente euro 25,82

Il pagamento dei manifesti aventi carattere non commerciale ( associazioni, enti, partiti, sindacati ), può essere eseguito direttamente presso l’Ufficio che provvederà al rilascio della relativa quietanza.

Per i manifesti aventi carattere commerciale è opportuna la prenotazione degli spazi ed il pagamento deve avvenire tramite versamento su  Conto Corrente Postale nr. 12967253 – intestato al Comune di GAVARDO – Servizio Affissioni –.

Gli avvisi funebri che rivestono carattere d’urgenza, nelle giornate di chiusura dell’Ufficio Comunale possono essere consegnati direttamente alla Ditta incaricata del Servizio Affissioni (0365-372339)

Contatti

Telefono: 0365377400
Fax: 0365377417

Personale da contattare

Zambelli Daniela

In questa struttura

Orari al pubblico


SEDE MUNICIPALE - Via G.Marconi n. 7

LUNEDI' dalle ore 08:45 alle ore 12:15 e dalle ore 16:30 alle ore 17:45

MARTEDI' dalle ore 08:45 alle ore 12:15

MERCOLEDI' dalle ore 08:45 alle ore 12:15 e dalle ore 16:30 alle ore 17:45

GIOVEDI' dalle ore 08:45 alle ore 12:15 e dalle ore 16:30 alle ore 17:45

VENERDI' dalle ore 08:45 alle ore 12:15



Regolamenti e documenti di questa struttura

Il Regolamento è stato approvato con deliberazione consiliare n. 71 del 15 dicembre 1999. E' stato successivamente ....
Contenuto inserito il 06-03-2014 aggiornato al 01-02-2019
Facebook Twitter Google Plus Linkedin
- Inizio della pagina -
Recapiti e contatti
Piazza Marconi, 7 - 25085 Gavardo (BS)
PEC protocollo@pec.comune.gavardo.bs.it
Centralino 0365 377411
P. IVA 00574320982
Linee guida di design per i servizi web della PA
Il progetto Portale della trasparenza sviluppato da ISWEB S.p.A. www.isweb.it