Portale Trasparenza Comune di Gavardo - TESTAMENTO BIOLOGICO - DISPOSIZIONI ANTICIPATE DI TRATTAMENTO (DAT) - ISCRIZIONE NEL REGISTRO COMUNALE.

Il portale della Trasparenza conforme al D.Lgs. 33/2013 - "Amministrazione Trasparente"

Tipologie di procedimento

TESTAMENTO BIOLOGICO - DISPOSIZIONI ANTICIPATE DI TRATTAMENTO (DAT) - ISCRIZIONE NEL REGISTRO COMUNALE.

Responsabile di procedimento: Zambelli Serena
Responsabile di provvedimento: Mabellini Andreina
Responsabile sostitutivo: Lo Parco Annalisa

Uffici responsabili

UFFICIO SERVIZI DEMOGRAFICI

Descrizione

Testamento biologico - Disposizioni anticipate di trattamento (DAT) - Iscrizione nel registro comunale.

Sono state introdotte nell’ordinamento giuridico italiano, con la Legge n. 219 del 22 dicembre 2017, le Disposizioni anticipate di trattamento (DAT), conosciute anche come Testamento biologico.

Per DAT - Disposizioni anticipate di trattamento, si intendono gli atti con i quali una persona maggiorenne e capace di intendere e di volere (in previsione di una eventuale futura incapacità a prendere decisioni in autonomia) e dopo aver acquisito adeguate informazioni mediche sulle conseguenze delle proprie scelte esprime le proprie intenzioni in materia di trattamenti sanitari, il consenso o diniego rispetto ad accertamenti diagnostici o scelte terapeutiche e l'eventuale nomina, con atto scritto, di una persona di fiducia che la rappresenti nel rapporto con il medico e gli ospedali.

Le Dat possono essere rese:

  • tramite atto pubblico o con scrittura privata autenticata, entrambe da redigersi presso un notaio;
  • tramite scrittura privata da consegnare presso l'Ufficio di Stato Civile del proprio comune di residenza che provvede all'iscrizione nell'apposito registro;
  • tramite scrittura privata da consegnare direttamente presso le strutture sanitarie che abbiano adottato modalità telematiche di gestione della cartella clinica o il fascicolo sanitario elettronico

Deposito delle DAT e iscrizione nel registro comunale

Nel Comune di Gavardo per procedere al deposito delle DAT e all'iscrizione al registro è necessario recarsi all’Ufficio di Stato Civile.

L'Ufficiale dello Stato Civile è legittimato a ricevere esclusivamente le DAT consegnate personalmente dal disponente residente nel Comune.

L'Ufficiale dello Stato Civile, come espressamente indicato nella Circolare del Ministero dell'Interno - Direzione Centrale per i Servizi Demografici n. 1/2018 non partecipa alla redazione della disposizione e non può fornire informazioni o avvisi in merito al contenuto della stessa, dovendosi limitare a verificare i presupposti della consegna, con riguardo all'identità, alla residenza del disponente nel Comune e alla presenza della firma autografa sulla disposizione.

 L'Ufficiale di Stato Civile non autentica la firma apposta in calce alla DAT, limitandosi a verificare che la stessa sia autografa.

All'atto del deposito della DAT che deve avvenire su apposito modulo di consegna, l'Ufficiale dello Stato Civile rilascia ricevuta al disponente.

L’Ufficiale di Stato Civile registra le DAT ricevute in un ordinato elenco cronologico, appositamente predisposto dal programma informatico, in attesa di poterle trasmettere alla banca dati del Ministero della Salute, di cui all'art. 1, comma 418 della L. n. 215/2017.

A tal fine vengono accuratamente custodite e conservate, in conformità ai principi di riservatezza dei dati personali.

 

Informazioni utili

Le DAT:

-sono redatte in forma libera dalla persona interessata, maggiorenne e capace di intendere e di volere nel modo che ritiene più opportuno e inserendo:

  • i dati anagrafici (cognome, nome, data di nascita, residenza nel Comune di Gavardo);
  • l'indicazione delle situazioni in cui dovranno essere applicate le DAT (ad esempio, in caso di malattia invalidante e irreversibile, etc.);
  • il consenso o il rifiuto di specifiche misure mediche, trattamenti sanitari, accertamenti diagnostici e scelte terapeutiche;
  • data e firma

-devono essere consegnate personalmente, non da un incaricato, all'Ufficiale dello Stato Civile del Comune di residenza

-possono essere modificate o revocate dal disponente in qualsiasi momento.

 

L'Ufficiale di Stato Civile non prende parte alla stesura delle DAT né fornisce informazioni in merito al contenuto delle stesse.

Coloro che necessitano di aiuto per la stesura possono rivolgersi al proprio medico curante o alle associazioni di riferimento che si occupano del tema.

NOMINA DEL FIDUCIARIO

Nella disposizione anticipata di trattamento il disponente ha la facoltà di nominare un fiduciario che sostituisca il disponente divenuto incapace nei rapporti con i medici e la struttura sanitaria.

In caso di bisogno, il Comune dovrà consegnare al fiduciario il documento contenente le DAT.

Il fiduciario deve essere una persona maggiorenne e capace di intendere e di volere.

L'accettazione della nomina da parte del fiduciario avviene attraverso la sottoscrizione della DAT o con atto successivo, da allegare alla DAT.

Il fiduciario potrà rinunciare al proprio incarico comunicandolo al disponente con atto scritto, sarà cura del disponente informare l'Ufficio di Stato Civile dell'avvenuta rinuncia.

L'incarico al fiduciario può essere revocato dal disponente in qualsiasi momento, con le stesse modalità previste per la nomina e senza obbligo di motivazione.

Il disponente potrà nominare un nuovo fiduciario.

Nel caso in cui la DAT non contenga l'indicazione del fiduciario o questi vi abbia rinunciato o sia deceduto o sia divenuto incapace, la DAT mantiene efficacia in merito alla volontà del disponente e, in caso di necessità, il giudice tutelare provvede alla nomina di un amministratore di sostegno.

 

CANCELLAZIONE DAL REGISTRO E RESTITUZIONE DELLE DAT

E' prevista la possibilità di ottenere la cancellazione dal registro e di ritirare le disposizioni anticipate di trattamento previa richiesta scritta presentata personalmente dal disponente all'Ufficiale di Stato Civile del Comune.

 

E' possibile prendere visione qui dell'Opuscolo informativo dell'Ordine dei medici di Brescia

Chi contattare

Termine di conclusione

Conclusione tramite silenzio assenso: no
Conclusione tramite dichiarazione dell'interessato: si
Immediato

Costi per l'utenza

Il deposito delle DAT è gratuito e esente da qualsiasi tributo, tassa e imposta di bollo.

Modulistica per il procedimento

Riferimenti normativi

LEGGE 22 dicembre 2017, n. 219 Norme in materia di consenso informato e di disposizioni anticipate di trattamento. (18G00006) (GU ....
LEGGE 27 dicembre 2017, n. 205 Bilancio di previsione dello Stato per l'anno finanziario 2018 e bilancio pluriennale per ....

Servizio online

Tempi previsti per attivazione servizio online: Non previsto
Contenuto inserito il 21-05-2018 aggiornato al 17-07-2020
Facebook Twitter Google Plus Linkedin
- Inizio della pagina -
Recapiti e contatti
Piazza Marconi, 7 - 25085 Gavardo (BS)
PEC protocollo@pec.comune.gavardo.bs.it
Centralino 0365 377411
P. IVA 00574320982
Linee guida di design per i servizi web della PA
Il progetto Portale della trasparenza sviluppato da ISWEB S.p.A. www.isweb.it